Viva la musica! Linguaggio universale che abbatte qualsiasi barriera e facilita l'integrazione tra etnie diverse.
Ferdinand Bjanku è un ragazzone albanese di 33 anni che, a Scutari, lavorava in un'impresa di produzione di fili per ogni tipo di strumento musicale a corde. Suona la chitarra, il clarinetto, l'organo e... gli piace cantare. Ferdinand ci tiene molto a sottolineare che il motivo che l'ha spinto a venire in Italia sette anni fà non è stato certo quello economico, visto che la famiglia era benestante: papà vice-direttore di una fabbrica di sigarette e corrispondente giornalista, mamma maestra ed entrambi appassionati di musica.
Ribaltare l'opinione che in Italia si ha degli albanesi, dimostrare che non sono tutti ladri o banditi: questa è stata la molla, oltre a quella, non meno importante, di avere maggiori possibilità di soddisfare la sua vocazione di cantante. Brindisi (Puglia). Sveglia alle 5 del mattino; raccogliere legna secca per i forni delle pizzerie fino alle 7.30; dopodiché alla pompa di benzina fino alle 12.30; una pseudo pausa pranzo alla Speedy Gonzales e di nuovo a raccogliere legna, per poi lavara piatti nella stessa pizzeria fino alle 22 circa; un veloce cambio d'abito e... VOILA'... da rospo a principe, ovvero da lavapiatti a cantante di piano bar in SMOKING. Dormire due o tre ore e... DRIIIN... sono già le 5.00 della nuova giornata. Questo per quasi due anni ed ecco che lo smoking è diventato troppo largo e lui troppo smilzo avendo perso 18 chili. Arriva a Roma e i risparmi finiscono presto. Ferdinand è tenace e tiene duro. Dopo un periodo di Caritas trova finalmente lavoro come domestico - assistente anziani 24 ore su 24 (con la sola eccezione del giovedì pomeriggio), dimenticando passioni e vita privata. Il caso vuole cbe legga un annuncio per una selezione di voci nuove. Si presenta. Ferdinand ha talento e viene ammesso alla manifestazione "UNA VOCE PER L'INVERNO", giunta alla nona edizione. Emozionatissimo, unico straniero su 54 concorrenti, supera via via tutte le eliminatorie e, nella finalissima del 28 febbraio all'ALpheus, tra ospiti famosi... VINCE! E' il n°1 nella categoria "Interpreti". Diario Romano gli augura che questo primo posto possa aprirgli le porte della celebrità.
In bocca al lupo e... che crepi!

di Marco Bambati